HISTORY

DANCALIA balaa parla al mondo

BALAA PARLA AL MONDO
Il giovane afar mi passa accanto indifferente, come se mi conoscesse da sempre o come se non fossi mai esistito.
Eppure è ben visibile la nostra diversità.
Sono incuriosito da questo uomo minuto che parla al suo dromedario.
L’animale lo ascolta, lo segue e obbedisce ai suoi comandi.
Mi avvicino incuriosito e lo saluto nella lingua della sua religione. Lui risponde.
Mi dedica qualche istante del suo tempo, con rispetto ma con distacco.
– Ho imparato l’arabo leggendo il corano. Qui, nella piana del sale, nessuno conosce questa lingua anche se siamo musulmani.
Chi non legge il corano non potrà imparare la lingua del Profeta. –

Sussurra con voce decisa.
Mi chiede un paio di occhiali da sole ma io non li ho.
Come vorrei avere un paio di occhiali da sole. Ma non li ho.
– La prossima volta –. Sorride!
Mi degna di un ultimo saluto e ringrazia; ma sono io a dover ringraziare lui.
Il dromedario si solleva con quel gesto buffo che solo lui sa compiere.
Balaa imbraccia la corda che lo tiene legato per tutta la vita al suo animale e si allontana.
Una perla in mezzo ad un deserto di sale.
Un uomo fiero di parlare la lingua della sua religione e orgoglioso di sussurrare al suo animale.
Vorrei raggiungerlo e parlare ancora con lui.
Vorrei fermare il tempo.
Balaa è ormai lontano e si perde nella piana del sale.

english  BALAA TALKS TO THE WORLD
The young Afar passes next to me indifferently, as if he had known me all along or as if I had never existed.
Even our diversity is clearly visible.
I am intrigued by this small man talking to his dromedary.
The animal listens to him, follows him and obeys his commands.
I approach intrigued and greet him in the language of his religion. He answers.
He dedicates me a few moments of his time, with respect but with detachment.
– I learned Arabic by reading the Koran. Here, in the salt plain, nobody knows this language even if we are Muslims.
Those who do not read the Koran cannot learn the language of the Prophet. -Whisper with firm voice.
He asks me for a pair of sunglasses but I do not have them.
I really would like haven a pair of sunglasses. But I do not have them.
– Next time -. Smiles!
He deserves a last farewell and thanks me; but I have to thank him.
The dromedary rises with that funny gesture that only he can.
Balaa takes up the rope that keeps him tied to his animal for life and moves away.
A pearl in the middle of a salt desert.
A man proud to speak the language of his religion and proud to whisper to his pet.
I would like to reach him and talk to him again.
I would like to stop the time.
Balaa is now far away and is lost on the horizon in the salt plain.

BACKSTAGE

DANCALIA Dancalia

Quando si trascorre molto tempo in mezzo a persone sconosciute può capitare di essere attratti o incuriositi da qualcuno in particolare. Improvvisamente si accende quella scintilla che porta ad approfondirne la conoscenza. A me è capitato con il giovane Balaa che con poche parole e uno sguardo fiero è stato capace di tenermi inchiodato ad ascoltarlo cercando di rubare qualche scatto prima che riprendesse il suo cammino. L’incontro con queste persone vale molto più di tante immagini che non sarebbero in grado di raccontare l’essenza del loro pensiero.


english 

When you spend a lot of time among unknown people, you may be attracted or intrigued by someone in particular. Suddenly that spark ignites that leads to deepen their knowledge. It happened to me with the young Balaa who with a few words and a proud look was able to keep me nailed to listen to him, trying to steal a few shots before he resumed his journey. The meeting with these people is worth much more than many images that would not be able to tell the essence of their thinking.

 

Category
Streetstories